I gialloblù, al secondo ko in trasferta, giocano alla pari solo in avvio dei tre set poi cadono alla distanza per 3-0 in casa degli umbri che effettuano anche il sorpasso in classifica

La WiMORE Parma cade per la seconda volta in trasferta nel campionato nazionale di Serie A3 Credem Banca perdendo in tre set (25-15, 25-21, 25-21) in casa di ErmGroup San Giustino, che effettua anche il sorpasso in classifica ai danni dei gialloblù fermi a quota 10 e scivolati all’ottavo posto. Buono l’approccio in tutti i parziali ma alla distanza gli umbri, trascinati da un monumentale Hristoskov (top scorer con 23 punti) si dimostrano superiori e maggiormente continui in ogni fondamentale. Coach Andrea Codeluppi rinnova la fiducia a Chakravorti in regia, Cuda opposto, Rossatti e Reyes in banda, capitan Sesto e Fall al centro e Cereda nel ruolo di libero, il collega Bartolini, privo dell’indisponibile Antonaci, schiera il palleggiatore Sitti, l’opposto bulgaro Hristoskov, gli schiacciatori Cappelletti e Skuodis, i centrali Quarta e Stoppelli e il libero Marra in un avvio estremamente equilibrato spezzato da due muri consecutivi di Quarta (10-12) che obbligano gli ospiti a chiamare il primo time out. Al rientro la parallela di Hristoskov e il muro di Cappelletti consegnano il break decisivo (10-14) accentuato dall’ace di Cappelletti (13-20) e dal muro di Skuodis (13-21). Sul 14 a 21 Ferraguti prende il posto di Reyes, poco dopo dentro anche Daniel Codeluppi per Rossatti, in un monologo dei padroni di casa chiuso dal pallonetto di Hristoskov (15-25). Il muro di Fall inaugura il secondo parziale (3-1) ribaltato da due contrattacchi di Hristoskov (8-10) che continua a martellare sotto rete (14-17) e si rivela prezioso anche a muro (15-19). Cuda dimezza lo svantaggio (17-19), sul 20-22 Bussolari sostituisce Fall al servizio, ma l’ace di Skuodis (20-24) spegne ogni speranza, cancellata definitivamente dall’errore di Cuda in battuta (21-25). Nel terzo la situazione di parità si protrae fino ai due aces di fila di Skuodis (3-5), Zecca rimpiazza Cereda, poi il muro di Sesto determina l’illusorio aggancio (6-6) prima del pallonetto di Hristoskov (6-8) che precede la diagonale vincente di Skuodis (9-12). Hristoskov firma il più quattro (12-16), il muro di Sitti ipoteca l’intera posta in palio (17-23) certificata, nonostante tre match ball annullati, dal servizio out di Sesto (21-25). A fine partita il palleggiatore italo-americano Dante Chakravorti riconosce i meriti degli avversari. “Loro sono sicuramente una squadra molto forte, giocare in quest’ambiente era tosto. Dobbiamo lavorare in settimana per migliorare tutte le cose che non sono andate bene. Non mi sento di dire che non abbiamo lottato, questo ci aiuta e cercheremo di migliorare sul resto. Rispetto a Monselice non so se sia giusto parlare di passo indietro, sono due squadre diverse e provo a prendere ogni gara per quello che è. Dobbiamo pensare a una partita alla volta, ora testa all’allenamento di martedì”. Prossimo impegno in programma domenica 20 novembre alle 18 al PalaRaschi di Parma in casa con il Sol Lucernari Montecchio Maggiore, a pari punti in classifica e piegato per 3-0 dalla Geetit Bologna tra le mura amiche.

Qui, di seguito, il risultato ed il tabellino della partita tra ErmGroup San Giustino e WiMORE Parma valida per la settima giornata del Girone Bianco del campionato di Serie A3 Credem Banca:

ErmGroup San Giustino-WiMORE Parma 3-0 (25-15, 25-21, 25-21)

ERMGROUP SAN GIUSTINO: Sitti 2, Hristoskov 23, Cappelletti 10, Skuodis 15, Quarta 10, Stoppelli 3, Marra (L), Cioffi, Daniel, Sorrenti. N.e. Karimi (L), Procelli, Cipriani. All.: Bartolini-Monaldi

WiMORE PARMA: Chakravorti 1, Cuda 13, Rossatti 10, Reyes 11, Sesto 5, Fall 4, Cereda (L), Ferraguti, D.Codeluppi, Bussolari, Zecca (L). N.e. Colangelo, Beltrami, Chirila. All.: A.Codeluppi-Borghi

ARBITRI: Marta Mesiano (Bologna)-Michele Marotta (Prato)

NOTE: ErmGroup San Giustino: servizi vincenti 4, servizi sbagliati 8, errori in ricezione 0, attacchi vincenti 64%, errori in attacco 5, muri 7. WiMORE Parma: s.v. 0, s.s. 8, errori in ricezione 4, a.v. 55%, errori in attacco 3, muri 3. Durata set: 24’, 25’, 28’; tot. 77’.

RISULTATI SETTIMA GIORNATA GIRONE BIANCO SERIE A3:

Abba Pineto-Da Rold Logistics Belluno 3-0 (25-22, 25-22, 25-17)

Sol Lucernari Montecchio Maggiore-Geetit Bologna 0-3 (22-25, 24-26, 20-25)

Moyashi Garlasco-Stadium Pallavolo Mirandola 3-1 (29-31, 25-23, 27-25, 25-18)

Monge-Gerbaudo Savigliano-Vigilar Fano 0-3 (19-25, 23-25, 19-25)

Gamma Chimica Brugherio-Volley Team San Donà di Piave 3-0 (25-18, 25-23, 25-22)

TMB Monselice-Med Store Tunit Macerata 2-3 (25-22, 31-29, 18-25, 21-25, 9-15)

ErmGroup San Giustino-WiMORE Parma 3-0 (25-15, 25-21, 25-21)

CLASSIFICA GIRONE BIANCO:

Abba Pineto 18; Vigilar Fano 17; Monge-Gerbaudo Savigliano 15; Da Rold Logistics Belluno, ErmGroup San Giustino 12; Med Store Tunit Macerata, Geetit Bologna 11; Sol Lucernari Montecchio Maggiore, WiMORE Parma 10; Gamma Chimica Brugherio, Moyashi Garlasco 8; Stadium Pallavolo Mirandola, Volley Team San Donà di Piave 6; TMB Monselice 3.

INTERVISTA DANTE CHAKRAVORTI (PALLEGGIATORE WiMORE PARMA)