L’ex centrale azzurro e oggi telecronista sportivo ospite al Road Show di Sport e Salute a Parma. “Questa città si merita un rientro di ottimo livello nella pallavolo di vertice”

L’ex centrale della Nazionale azzurra e oggi noto telecronista sportivo, Andrea Lucchetta, è stato ospite al Road Show di Sport e Salute a Parma nel Villaggio dello Sport allestito in Borgo delle Cucine, in cui c’è stata l’occasione di vedere e provare gratuitamente tante discipline sportive diverse. Nel corso della giornata “Lucky” Lucchetta, protagonista da avversario di tante sfide epiche al PalaRaschi tra le fila di Modena e sollecitato dai giornalisti presenti, ha parlato anche della WiMORE Volley Parma che partecipa alla Serie A3 Credem Banca in quello che è un gradito ritorno di una piazza storica del volley italiano in un campionato di Lega a distanza di diciannove anni dall’ultima volta. “E’ una buona partenza, soprattutto, perché è un nuovo corso ma l’importante è avere una bella base solida quindi ben venga la Serie A3 che poi dà la possibilità agli atleti parmigiani e del comprensorio di poter rappresentare al meglio i colori di questa città che si merita ovviamente un rientro di ottimo livello nella pallavolo di vertice. Riabbracciare Parma vuol dire tornare indietro nel tempo ma anche destrutturare quelle situazioni che dal punto di vista nostalgico non stanno più in piedi. Per cui ora l’obiettivo è di trovare talenti locali e aumentare la base di praticanti anche grazie ai risultati delle Nazionali maggiori e giovanili. Bisogna continuare a lavorare bene sul territorio, la Serie A3 è un’ottima opportunità di tornare a poter sognare magari di avere un nuovo derby in futuro. La pallavolo è un patrimonio di tutti, mi auguro che pian pianino ci sia una costruzione con nuove risorse per formare le prossime generazioni e, attraverso basi solide, puntare sempre più in alto”.

INTERVENTO ANDREA LUCCHETTA