I gialloblù lottano punto a punto in avvio poi calano alla distanza rimediando la prima battuta d’arresto in campionato ad opera dei biancorossi ora davanti in classifica

Partita senza storia al PalaRaschi, dove la spinta dei quasi 1100 spettatori presenti non è sufficiente a evitare la prima sconfitta della WiMORE Parma che cede per 0-3 (22-25, 6-25, 22-25) alla Vigilar Fano nella quarta giornata del campionato nazionale di Serie A3 Credem Banca, rimanendo ferma a quota 7 in solitaria ai piedi del podio e subendo il sorpasso in classifica dagli stessi marchigiani ora al comando assieme a Belluno e Savigliano. E capaci di raccogliere in maniera netta la terza vittoria consecutiva, anche se nel primo e nel terzo set i gialloblù, poco efficaci in attacco e in battuta, hanno dato l’impressione di potersela giocare alla pari prima di alzare bandiera bianca nei momenti chiave. Mai in discussione l’esito del secondo parziale, in cui gli ospiti si sono dimostrati pressochè perfetti senza lasciare nessuna possibilità di replica. Il tecnico Andrea Codeluppi, costretto a rinunciare a capitan Sesto non al meglio, schiera Chakravorti in regia, Cuda opposto, Rossatti e Reyes da schiacciatori, Fall e Bussolari al centro e il libero Cereda, l’ex Parma Castellano lancia il palleggiatore Zonta, l’opposto Marks, il duo GozzoFerri in banda, i centrali Maletto e Galdenzi e Raffa nel ruolo di libero che volano sul 4-7 prima di incassare il muro di Fall (5-7) e l’attacco di Reyes (9-10) che in diagonale stretta trova anche la parità (11-11). L’errore di Roberti, in campo momentaneamente al posto di Marks,vale il sorpasso (12-11) che precede il controsorpasso firmato dall’ace del neoentrato Carburi (12-13) in una fase di grande equilibrio spezzata da due attacchi fuori misura di Marks (20-18). Gozzo e lo stesso Marks, sul buonissimo turno di Galdenzi al servizio, ribaltano la situazione (20-21) consolidata dal primo tempo largo di Fall (20-22) in un break di 0-4 che, nonostante il doppio cambio BeltramiColangelo, si rivelerà fatale per il 22-25 conclusivo suggellato dall’ace di Gozzo. Nel secondo la “fast” di Galdenzi certifica il primo allungo ospite (1-3) che prendono il largo con la diagonale di Marks (2-6), invalicabile anche a muro (2-8). Codeluppi getta nella mischia Ferraguti, all’esordio assoluto in categoria, e Colangelo che assistono all’ace di Galdenzi (2-9), implacabile dalla linea dei nove metri fino al parziale di 2-13. L’ace di Reyes (4-13) non riduce più di tanto il divario che continua a essere rassicurante in favore dei marchigiani, bravi a non abbassare mai la guardia e incrementare il margine (5-24) sulla lunghissima striscia in battuta di Gozzo, autore di tre aces a stretto giro di posta che spalancano la strada all’ultimo punto di Maletto dal centro (6-25). Decisamente più incerto l’avvio del terzo set (5-5) poi il muro di Fall infonde coraggio alla WiMORE (6-5) che sfrutta l’ace di Chakravorti (10-7) e la diagonale out di Gozzo (14-10) per mettere pressione agli avversari rientrati in carreggiata con l’ace di Zonta (16-14) e il muro di Ferri (20-20). Un altro muro di Maletto (20-22) capovolge il punteggio fissato sul definitivo 0-3 dal primo tempo di Galdenzi (22-24) e dall’attacco fuori di Bussolari (22-25) che legittimano il dominio totale dei biancorossi. A fine gara lo schiacciatore italo-cubano della WiMORE Parma, Alex Reyes, riconosce i meriti di Fano. “Sicuramente ci siamo trovati davanti un avversario molto ostico e ben preparato, si vede che ci aveva studiato bene. In difesa non hanno mai fatto cadere la palla e ci hanno sovrastato fisicamente, la loro è stata una grandissima partita. Noi siamo stati un pochino più passivi, soprattutto, nel secondo set, penso che avremmo potuto fare meglio e ci dispiace per la prima sconfitta in casa al cospetto del nostro pubblico che saluto e ringrazio per averci sostenuto anche stasera. Il terzo impegno in sette giorni ha pesato perché comunque, andando avanti sempre con poco riposo, arriviamo alla fine che siamo un po’ cotti però come noi hanno giocato tutti quindi bisogna pensare a lavorare di più, questo è un bagno d’umiltà che ci dobbiamo fare. Pensiamo alla prossima, testa bassa e lavorare ancora. Nel complesso sono molto contento della squadra e di come stiamo andando, è la prima sconfitta su quattro partite e credo che finora il bilancio sia buono: speriamo sia stato solo un passo falso e di poter continuare tranquillamente nel nostro percorso con tanta grinta”. Prossimo impegno in programma domenica 30 ottobre alle 16 al PalaBarbazza di San Donà di Piave in casa del Volley Team San Donà di Piave, rimasto a riposo nell’ultimo turno a causa del rinvio del match con la Med Store Tunit Macerata.  

Qui, di seguito, il risultato ed il tabellino della partita tra WiMORE Parma e Vigilar Fano valida per la quarta giornata del Girone Bianco del campionato di Serie A3 Credem Banca:

WiMORE Parma-Vigilar Fano 0-3 (22-25, 6-25, 22-25)

WiMORE PARMA: Chakravorti 1, Cuda 3, Rossatti 3, Reyes 9, Fall 5, Bussolari 5, Cereda (L), Beltrami, Colangelo, Ferraguti, D.Codeluppi. N.e. Sesto, Zecca (L), Chirila. All.: A.Codeluppi-Borghi

VIGILAR FANO: Zonta 4, Marks 17, Ferri 11, Gozzo 10, Maletto 6, Galdenzi 6, Raffa (L), Roberti 1, Carburi 1, Sabatini, Gori. N.e. Tito. All.: Castellano-Roscini

ARBITRI: Davide Prati (Pavia)-David Kronaj (Varese)

NOTE: WiMORE Parma: servizi vincenti 2, servizi sbagliati 9, errori in ricezione 8, attacchi vincenti 28%, errori in attacco 9, muri 3. Vigilar Fano: s.v. 8, s.s. 12, errori in ricezione 2, a.v. 53% , errori in attacco 9, muri 8. Durata set: 37’, 21’, 30’; tot. 98’. Spettatori: 1091.

RISULTATI QUARTA GIORNATA GIRONE BIANCO SERIE A3:

Med Store Tunit Macerata-Volley Team San Donà di Piave rinviata

Sol Lucernari Montecchio Maggiore-Gamma Chimica Brugherio 3-1 (25-19, 25-23, 22-25, 25-22)

Moyashi Garlasco-Abba Pineto 3-0 (25-19, 25-16, 25-21)

Stadium Pallavolo Mirandola-Da Rold Logistics Belluno 3-1 (21-25, 25-22, 25-14, 28-26)

TMB Monselice-Monge-Gerbaudo Savigliano 2-3 (21-25, 21-25, 25-22, 25-22, 11-15)

WiMORE Parma-Vigilar Fano 0-3 (22-25, 6-25, 22-25)

ErmGroup San Giustino-Geetit Bologna 3-0 (25-19, 25-17, 25-21)

CLASSIFICA GIRONE BIANCO:

Da Rold Logistics Belluno, Vigilar Fano, Monge-Gerbaudo Savigliano 9; WiMORE Parma 7; Abba Pineto*, ErmGroup San Giustino, Stadium Pallavolo Mirandola 6; Gamma Chimica Brugherio, Sol Lucernari Montecchio Maggiore 5; Moyashi Garlasco, Geetit Bologna 4; Med Store Tunit Macerata**, Volley Team San Donà di Piave* 3; TMB Monselice 2.

*una gara in meno

**due gare in meno

INTERVISTA ALEX REYES (SCHIACCIATORE WiMORE PARMA)