Straordinaria prova di squadra dei gialloblù che, seppur privi di Bartoli e Cuda, conquistano il bottino pieno in terra romagnola e si mantengono al secondo posto

Vittoria dal valore doppio per la WiMORE Energy Parma che, seppur priva degli indisponibili Bartoli e Cuda, espugna in quattro set (22-25, 25-22, 14-25, 22-25) il campo del Sab Group Rubicone e si mantiene al secondo posto in classifica nel girone E del campionato nazionale di Serie B maschile, in attesa dello scontro diretto casalingo di mercoledì con Viadana terzo a quattro lunghezze di distanza. Il quinto successo di fila può significare tanto in termini di morale e fiducia poiché arrivato in una situazione d’emergenza e di fronte a un avversario coriaceo che ha difeso moltissimo e venduto cara la pelle fino alla fine. Coach Davide Zanichelli, costretto a rinunciare ancora una volta a Maletti e in extremis anche al febbricitante Bartoli e a Cuda, schiera Colangelo in regia, Muroni opposto, capitan Codeluppi e Ferraguti in banda, Bussolari e Gentile al centro e Andreini da libero, sull’altro versante il tecnico Pedrelli lancia il palleggiatore Gherardi, l’opposto Mazzotti, gli schiacciatori Aldini e Zammarchi, i centrali Nori e Rocchi e il libero Rizzi in un inizio equilibrato, caratterizzato dalla “pipe” di Ferraguti (5-3) annullata immediatamente dal muro di Rocchi (5-5). Il muro di Mazzotti certifica il sorpasso (6-7) prima del controsorpasso di Gentile, autore di due muri a stretto giro di posta (10-9). La diagonale di Codeluppi (14-11) costringe Rubicone a fermare il gioco ma, nonostante il positivo ingresso di Amorico al posto di Zammarchi, la parallela di Ferraguti permette di conservare un margine di sicurezza (20-18) consolidato dall’attacco di Muroni (23-20). I due punti consecutivi di Amorico riportano in scia i suoi (23-22) ma a chiudere i conti ci pensa lo spettacolare muro a uno di Bussolari (25-22). In avvio di secondo parziale il primo tempo di Rocchi trascina avanti i padroni di casa (0-2) poi il pallonetto di Codeluppi (2-2) e la “fucilata” di Ferraguti dalla seconda linea (3-2) ribaltano il punteggio. Amorico e Mazzotti spostano la bilancia dalla parte di Rubicone (6-8) raggiunta dal muro di Codeluppi (11-11) e ancora in vantaggio grazie al braccio implacabile di Mazzotti (12-15) che obbliga Zanichelli a chiamare il time out. Il muro di Colangelo (15-16) riaccende le speranze ma il rientrante Zammarchi firma il nuovo allungo (15-18) e la mossa di Barbieri in battuta produce solo il muro di Muroni (20-21) che precede uno scambio contestato e il muro risolutivo di Zammarchi (22-25). Tutto da rifare ma l’approccio nel terzo set è da applausi: l’ace di Colangelo conduce al 2-0, Muroni mette a terra il 9 a 6 poi sale in cattedra Ferraguti (13-9) e la fast di Bussolari (16-10) provoca il time out dei romagnoli. Che non basta a interrompere la lunga serie al servizio di Gentile (19-10), preziosa in quanto dà la possibilità di gestire al meglio la piccola reazione di Rizzi e compagni (19-13) stoppata dalle giocate di un incontenibile Ferraguti (25-14). Il quarto, però, comincia in salita: il primo tempo di Rocchi costa l’1 a 4, il muro di Aldini dilata il gap (2-6) ricucito dal solito Ferraguti (8-8). L’ace di Bussolari rovescia il risultato (11-9), Aldini e l’ace fortunoso di Rocchi rimescolano le carte (13-14) ma è il micidiale uno-due di Codeluppi e Bussolari (17-15) a caricare Parma, determinata nel voler tornare da San Mauro Pascoli con l’intera posta in palio. E’ un finale sul filo del rasoio, in cui Ferraguti, top scorer dei gialloblù a quota 19 punti, timbra due attacchi in stecca (21-18), cancellati, in parte, dal muro di Mazzotti (21-20) ma funzionali ad apparecchiare la tavola all’attacco conclusivo di Codeluppi (25-22). Tre punti pesantissimi come conferma il palleggiatore Edoardo Colangelo, classe 2001, che in queste prime partite dell’anno nuovo ha rimpiazzato ottimamente l’infortunato Boschi. “E’ stata una partita veramente molto dura, vinta, soprattutto, sotto l’aspetto morale perché avevamo delle mancanze di giocatori eppure siamo riusciti a vincere una partita molto importante e ostica in casa di Rubicone. Abbiamo portato a casa i tre punti, bene così. Il secondo set lo abbiamo perso per delle sciocchezze poi, invece, siamo partiti subito carichi il terzo vincendolo abbastanza agevolmente e il quarto è stata la conseguenza di quello precedente. Questo successo sicuramente farà tanto a livello morale, oltre che alla classifica ci fa bene perché abbiamo vinto una partita tosta e siamo stati molto bravi. Mercoledì con Viadana sarà una partita fondamentale, noi ci saremo”. Prossimo impegno in programma il big match di mercoledì 9 marzo alle 20,30 al PalaRaschi con Viadana Volley terza della classe, valevole come recupero dell’undicesima giornata.

Qui, di seguito, il risultato ed il tabellino della partita tra Sab Group Rubicone e WiMORE Energy Parma valida per la diciannovesima giornata del girone E del campionato di Serie B maschile:

Sab Group Rubicone-WiMORE Energy Parma 1-3 (22-25, 25-22, 14-25, 22-25)

SAB GROUP RUBICONE: Gherardi, Mazzotti 22, Zammarchi 13, Aldini 9, Nori 10, Rocchi 6, Rizzi (L), Amorico 4, Morrone, Massaro. N.e. Ceccarelli, Pieri (L), Bellomo. All.: Pedrelli-Ponticelli

WiMORE ENERGY PARMA: Colangelo 2, Muroni 14, Ferraguti 19, Codeluppi 15, Bussolari 11, Gentile 6, Andreini (L), Barbieri. N.e. Boschi, Schivazappa, Belli. All.: Zanichelli-Meli

ARBITRI: Marianna Santoniccolo (Sant’Angelo in Vado)-Vieri Santin (Pesaro)

RISULTATI DICIANNOVESIMA GIORNATA GIRONE E SERIE B:

Consar Ravenna-Querzoli S.Volley Forlì 1-3 (18-25, 28-30, 25-16, 17-25)

Sab Group Rubicone-WiMORE Energy Parma 1-3 (22-25, 25-22, 14-25, 22-25)

Niagara 4 Torri Ferrara-Moma Anderlini 1-3 (25-21, 15-25, 19-25, 25-27)

Ama San Martino-Viadana Volley 0-3 (20-25, 21-25, 20-25)

Stadium Mirandola-Kerakoll Sassuolo 3-0 (25-23, 26-24, 25-18)

Modena Volley-National Transport Villadoro 06/03 ore 18

CLASSIFICA GIRONE E:

Stadium Mirandola 40; WiMORE Energy Parma* 33; Viadana Volley** 29; Moma Anderlini, Querzoli S.Volley Forlì 27; Nat.Transport Villadoro** 25; Ama San Martino* 22; Sab Group Rubicone** 19; Kerakoll Sassuolo* 16; Consar Ravenna* 9; Niagara 4 Torri Ferrara* 4; Modena Volley* 1.

*una gara in meno

**due gare in meno

INTERVISTA EDOARDO COLANGELO (PALLEGGIATORE WiMORE ENERGY PARMA)