I gialloblù si confermano in grande spolvero e battono per 3-0 i reggiani nello scontro diretto al PalaRaschi consolidando la piazza d’onore alle spalle della capolista Mirandola

La WiMORE Energy Parma si conferma in grande spolvero, supera per 3-0 (25-18, 25-23, 25-20) al PalaRaschi l’Ama San Martino ottenendo il quarto successo di fila che permette di consolidare la piazza d’onore nel girone E del campionato nazionale di Serie B alle spalle della capolista Stadium Mirandola, corsara al tie-break in casa del Viadana Volley terzo della classe. Ancora una volta l’approccio è stato ottimo poi alla distanza il carattere e le individualità hanno saputo fare la differenza lasciando a bocca asciutta i reggiani, che all’andata si erano imposti in cinque set e si giocavano l’ultima possibilità di rientrare in corsa per i play-off. Il tecnico Davide Zanichelli, costretto a rinunciare agli indisponibili Chirila, Maletti e Schivazappa, schiera Colangelo in regia, Bartoli opposto, gli schiacciatori Cuda e Codeluppi, i centrali Bussolari e Gentile e il recuperato Andreini nel ruolo di libero, sull’altro fronte coach Cristian Bernardi, privo dell’infortunato Reyes, manda in campo il palleggiatore Zambelli, l’opposto Porta, il duo BergantinoBrizzi in banda, Caciagli e Santini al centro e il libero Bonfiglioli in un avvio totalmente favorevole ai padroni di casa che si portano sul 3 a 1 con il pallonetto di Codeluppi e poi 6-3 obbligando San Martino a chiamare il primo time out. I troppi errori al di là della rete dilatano il vantaggio (10-4), la “pipe” di Cuda del 12-5 è consolidata dal successivo attacco di Bartoli (13-5) prima che i due aces consecutivi di Santini riaprissero parzialmente i giochi (15-10). Il 19-12 sembra rassicurare Parma che poi incassa due muri in stecca da Santini e Porta (20-17) e serve il “mani out” del solito Bartoli a scacciare le paure (22-17). A completare l’opera provvede Muroni che entra al servizio al posto di Gentile e firma l’ace del definitivo 25-18. Il secondo set si dimostra decisamente più equilibrato: Codeluppi mette a terra la palla del sorpasso (7-6) ma il controsorpasso di Brizzi (8-9) precede un mini allungo (8-10) subito rintuzzato dal muro di Gentile (12-12). Nell’ordine fanno il loro ingresso dalla panchina Muroni, Ferraguti da una parte e Grassigli dall’altra ma nel momento di maggior incertezza è Bartoli a caricarsi sulle spalle i suoi con tre punti a stretto giro di posta che consentono di mantenere un esiguo margine (22-21) raddoppiato da una parallela di Codeluppi (24-22), al quale spetta il compito di chiudere i conti sotto rete (25-23). Il terzo set appare inizialmente in discesa e la diagonale di Codeluppi (11-6) certifica la superiorità dei gialloblù riavvicinati dalla magia di Zambelli (12-11) e riagguantati dall’ace di Porta (12-12). A questo punto sale in cattedra Cuda che riporta la squadra avanti di quattro (18-14) e, dopo il muro di Luppi (18-16), ristabilisce le distanze (19-16), ben coadiuvato da Bartoli (20-16) che danno modo di gestire al meglio anche il secondo muro di Luppi (20-18). L’ace di Bartoli (24-19), top scorer dell’incontro con diciotto punti, conduce al primo dei cinque match ball e quello vincente si rivela il secondo affidato al braccio caldo di capitan Codeluppi che regala il secondo 3-0 del 2022 tra le mura amiche e un secondo posto ora sempre più saldo, anche al netto dei recuperi e in attesa della duplice sfida, probabilmente decisiva, contro il Viadana Volley. Soddisfatto il centrale Iacopo Gentile, impiegato in pianta stabile in queste prime partite dell’anno nuovo. “C’era da vendicare la brutta sconfitta dell’andata, questo 3-0 fa morale anche se non è stato facile. Questa partita l’abbiamo vinta di squadra. Nei momenti complicati ognuno ha portato la sua esperienza in campo e aiutato il compagno che magari in quel momento era in difficoltà. Gli infortuni non hanno aiutato però i giocatori stanno tornando, ci stiamo riallenando bene tutti insieme e manca poco per raggiungere l’intesa ottimale. La corsa play-off? Ce la vogliamo giocare fino alla fine, non molleremo un colpo”. Prossimo impegno in programma sabato 5 marzo alle 17,30 in casa del Sab Group Rubicone, vittorioso in tre set ai danni di Modena Volley.

Qui, di seguito, il risultato ed il tabellino della partita tra WiMORE Energy Parma e Ama San Martino valida per la diciottesima giornata del girone E del campionato di Serie B maschile:

WiMORE Energy Parma-Ama San Martino 3-0 (25-18, 25-23, 25-20)

WiMORE ENERGY PARMA: Colangelo, Bartoli 18, Cuda 12, Codeluppi 10, Bussolari 7, Gentile 2, Andreini (L), Muroni 1, Ferraguti. N.e. Zecca (L), Boschi, Barbieri. All.: Zanichelli-Meli

AMA SAN MARTINO: Zambelli 4, Porta 6, Brizzi 12, Bergantino 1, Caciagli 7, Santini 5, Bonfiglioli (L), Gozzi, Petratti 8, Grassigli, Luppi 2. N.e. Fregni, Roncaglia (L). All.: Bernardi-Iotti

ARBITRI: Andrea De Nard (Belluno)-Tommaso Piccinini (Rimini)

RISULTATI DICIOTTESIMA GIORNATA GIRONE E SERIE B:

National Transport Villadoro-Querzoli S.Volley Forlì 2-3 (25-15, 21-25, 20-25, 25-23, 17-19)

Sab Group Rubicone-Modena Volley 3-0 (25-18, 25-23, 25-23)

Kerakoll Sassuolo-Niagara 4 Torri Ferrara 3-0 (25-20, 25-19, 25-16)

Viadana Volley-Stadium Mirandola 2-3 (15-25, 27-29, 25-21, 25-18, 13-15)

Moma Anderlini-Consar Ravenna 3-0 (25-21, 25-15, 25-16)

CLASSIFICA GIRONE E:

Stadium Mirandola 37; WiMORE Energy Parma* 30; Viadana Volley** 26; Nat.Transport Villadoro* 25; Moma Anderlini, Querzoli S.Volley Forlì 24; Ama San Martino* 22; Sab Group Rubicone** 19; Kerakoll Sassuolo* 16; Consar Ravenna* 9; Niagara 4 Torri Ferrara* 4; Modena Volley 1.

*una gara in meno

**due gare in meno

INTERVISTA IACOPO GENTILE (CENTRALE WiMORE ENERGY PARMA)